Difendiamo la nostra identità da chi vuole cancellarci!

Pubblicato il da Psi torino

Cari compagni e compagne dopo settimane di speranze deluse e cocenti delusioni mi sono deciso a lasciare il mio modesto incarico di Coordinatore cittadino del PSI torinese. Lo faccio perchè non mi sento di condividere in alcun modo la scelta fatta dal gruppo dirigente nazionale del mio Partito. Oggi sono stato criticato per le mie posizioni intransigenti e ormai fuori luogo e tempo. Il PD non è la mia casa e non lo sarà mai e io non voglio vedere annullata la nostra storia e la nostra identità neppure elettoralmente in quella cloaca di Fondazioni, banche e COOP. Rimetto quindi il mio mandato, ma rivendico la mia coscienza di uomo libero che non deve nulla a nessuno e che tra i suoi tanti difetti ha ancora il coraggio di chiamarsi  SOCIALISTA. Auguro al mio successore di riuscire a ricostruire una presenza riformista e Socialista a Torino e gli assicurerò sempre il mio aiuto e sostegno.Ringrazio inoltre il Segretario Regionale del PSI Enrico Buemi per la fiducia accordatami in questo difficile e tormentato anno,e auguro le migliori fortune ai nostri candidati nelle liste del Partito Democratico. Sarò il primo a congratularmi se da questa scelta nascerà davvero una grande forza socialista e certamente sarò felice di essermi sbagliato. Viva il Socialismo! E che l'Idea non muoia mai compagni!

Davide Frascella

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post