Il Lavoro che uccide!

Pubblicato il da Psi torino

Altro mortale incidente sul lavoro : Cosimo Di Muro 47 anni è precipitato da una passerella mentre lavorava sul futuro inceneritore del Gerbido  a Torino. E' l'ottava vittima sul lavoro a Torino in cinque mesi, un martirio dettato dai ritmi di lavoro bestiali  e dalle inadeguate misure di sicurezza che ogni giorno migliaia di lavoratori devono accettare per un migliaio di euro al mese. Il PSI torinese esprime il proprio cordoglio alla famiglia di questo ennesimo martire del lavoro, che non avrà funerali di stato o presenze istituzionali ma che rappresenta la tragedia nazionale di un Paese dove la dignità dei lavoratori è continuamente calpestata da aberranti logiche di mercato e dove le norme della sicurezza sul posto di lavoro sono continuamente violate. Noi Socialisti continueremo a batterci per denunciare la disumanizzazione del lavoro e difendere i diritti dei lavoratori, sanciti dallo Statuto e in questi ultimi anni continuamente messi in pericolo da criminali scelte politiche e imprenditoriali!

Davide Frascella

 

 

 

 

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post