La Sinistra e i diritti civili!

Pubblicato il da Psi torino

In questi giorni sono stati ricordate grandi battaglie di libertà legate alla conquista del divorzio e dell'aborto, grazie a grandi Socialisti come Loris Fortuna. E' in questa ottica  è necessario sottolineare che un partito Socialista deve essere sempre in prima linea oltre che nella difesa dei diritti sociali, anche in quella dei diritti civili. In questo campo l'Italia continua ad avere , per colpa di una nefasta influenza cattolica che paralizza tutte le forze politiche,una legislazione arretrata, profondamente omofobica e priva di ogni considerazione per i diritti delle coppie di fatto. Il PSI è sempre stato in prima linea nella difesa dei diritti civili e a nostro avviso dovrebbe intensificare la propria azione politica in tal senso. Tante sono le battaglie da combattere; dal testamento biologico, all'eutanasia, alle unioni civili, alla lotta contro ogni tipo di discriminazione.Una grande Sinistra europea si misura anche dal grado di libertà che ha assicurato ai propri cittadini, e in  Italia a parte il PSI e i radicali ,le altre forze della Sinistra hanno ancora molto da imparare sul tema dei diritti civili. Laicità e diritti civili devono essere accanto alla difesa dei più deboli i temi principali dell'azione politica di una grande forza politica laica, riformista e libertaria quale è sempre stata, dai tempi del compianto Loris Fortuna il Partito Socialista Italiano!

Davide Frascella

 

 

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post