Socialisti senza liste autonome .....ma con eletti nel PD!

Pubblicato il da Psi torino

Sta per cominciare la campagna elettorale e come Socialista torinese ho deciso di prendermi una vacanza, dopo il mese passato ad aspettare il nulla e convinto ancora più di prima, visti i sondaggi che una lista laica e socialista fosse necessaria per conquistare i riformisti ancora indecisi. Tuttavia mi inchino alle deliberazioni della Segreteria Nazionale che certo ha lungamente discusso e analizzato problematiche a noi sconosciute e ha deciso malgrado il porcellum e le sole 30000 firme da raccogliere in tutta Italia di non presentare la nostra lista alla Camera. In Piemonte avendo un candidato al Senato nelle liste del PD abbiamo scelto a grande maggioranza di farci rappresentare dal nostro segretario Regionale Enrico Buemi e certamente non faremo mancare il nostro voto alla lista del PD. E' bello sapere che senza fare campagna elettorale dopo tanti anni saremo sicuramente rappresentati nel prossimo Parlamento da ben 5 compagni valorosi e capaci che difenderanno la nostra identità e la nostra autonomia nelle liste del ...PD.  Spero che dopo la faticosa ed entusiasmante campagna elettorale che ci attende, qualcuno in un futuro Congresso ci spiegherà il perchè di questa umiliante scomparsa elettorale che ci costringe dopo 120 anni  a fare le comparse nella coalizione del Centro-Sinistra, mentre il Centro Democratico di Tabacci e Donadi si presenta coraggiosamente per la prima volta nell'agone elettorale, con la prospettiva di raccogliere il doppio dei nostri parlamentari.

Davide Frascella

 

 

 

 

 

 

 

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post